CLAMOROSO

Davide Brivio lascia la MotoGP per la F1

- La notizia non è ancora ufficiale, ma pare certa: il manager italiano che ha portato la Suzuki al titolo mondiale, passa alle quattro ruote, voluto dall’AD Renault, Luca De Meo: i due avevano lavorato insieme in Yamaha. Domani la conferma
Davide Brivio lascia la MotoGP per la F1

La notizia non è ancora ufficiale, ma pare praticamente certa: Davide Brivio lascia la Suzuki per passare in F1. E’ stato motorsport.com a rilevarlo e gli accertamenti fatti da Moto.it portano alla conferma di quella che è una vera e propria rivoluzione, almeno per quanto riguarda il motomondiale.

Dalla Suzuki non confermano e non smentiscono, facendo sapere che nei prossimi giorni - probabilmente domani, al più tardi venerdì - verrà fatto un comunicato ufficiale, che confermerà l’addio a Brivio, l’uomo che ha contribuito in maniera fondamentale a portare la Casa giapponese al titolo mondiale nel 2020 con Joan Mir, solo cinque anni dopo il ritorno nel mondiale.

Davide Brivio, 57 anni, brianzolo, è stato bravissimo a tenere nascosta la notizia, tanto che, pare, nemmeno Carmelo Ezpeleta lo sapesse. Brivio diventerà il numero uno del team Renault: sarà CEO di Alpine Renault, la nuova squadra F1 voluta dal neo amministratore delegato della Casa francese, Luca De Meo. Sarebbe stato proprio l'Ad a volere Brivio. I due avevano lavorato insieme in Yamaha: allora De Meo era responsabile della sponsorizzazione Fiat sulle moto di Valentino Rossi, portato in Yamaha proprio da Brivio. Una serie di successi nelle due ruote che hanno convinto i manager della F.1 sulle qualità di Davide. Mancherà in MotoGP: per Suzuki non sarà facile trovare un sostituto così capace e valido.

  • username__818889

    Gran professionista , curioso di vederti all'opera in F1
  • DK74ever, Ronchi dei Legionari (GO)

    Aveva il terrore di dover sostenere un team suzuki VR46 nel '22 , con Marini pilota e Rossi collaudatore , ed ha preferito alzare i tacchi.
    Si scherza eh
Inserisci il tuo commento