MotoGP

Fabio Quartararo su Casey Stoner: “Dieci anni fa non avrebbe detto niente. Adesso gli piace pescare”

- Il pilota francese, dopo che Stoner aveva twittato contro la sua decisione di continuare a correre nonostante la tuta slacciata al GP di Catalunya, ha replicato con una battutaccia
Fabio Quartararo su Casey Stoner: “Dieci anni fa non avrebbe detto niente. Adesso gli piace pescare”

E’ facile parlare dal divano di casa e dopo aver dimenticato che cosa si prova mentre si è in gara. E’ questo, in estrema sintesi, il Fabio Quartararo pensiero in merito alle dichiarazioni di Casey Stoner su quanto accaduto domenica scorsa al GP di Catalunya, quando il pilota francese ha chiuso gli ultimi giri del gran premio a petto nudo dopo che la sua tuta si era completamente aperta sul davanti. Secondo Stoner, Quartararo avrebbe dovuto fermarsi o, al limite, qualcuno avrebbe dovuto provvedere a fermarlo per via del rischio enorme che stava correndo.

In queste ore, però, il francese è tornato sull’argomento e non ha risparmiato una battutaccia indirizzata proprio a Casey Stoner: “Fosse capitato a lui dieci anni fa probabilmente non si sarebbe espresso in questi termini. Adesso non corre più, è a casa e mi sembra che gli piaccia andare a pesca”

  • gdn1963, Casale Monferrato (AL)

    Quindi se ad uno piace pescare, non può esprimere una opinione sulla vicenda?
  • ghero1, Bergamo (BG)

    cavolo,tutti che attaccano la race direction per non averlo fermato, la stessa race-direction che non ha esposto una bandiera nera qualche anno fa ,e che fu ugualmente accusata per aver dato una penalizzazione nello stesso gp...della serie:oggi devi punire di brutto,all'epoca non dovevi punire affatto,o punire solo chi aveva subito e non chi aveva fatto.....chissà se fosse successo a rossi ,mentre si giocava il mondiale ,chissà che commenti al contrario si leggerebbero...
Inserisci il tuo commento