Beijing Motor Show

QJ7000D: l'elettrica Qianjiang debutta al salone di Pechino

- Moto elettrica da 105 km/h, autonomia di 100 km. Arriverà anche in Europa?

Debutta al Beijing Motor Show - salone di Pechino dedicato soprattutto alle quattro ruote - una nuova proposta elettrica del colosso Qianjiang, la Casa madre della "nostra" Benelli. Si chiama QJ 7000D, e stando a quanto riportano i colleghi della testata cinese Xcar, potrebbe essere molto interessante per alcune scelte tecniche che la separano da proposte analoghe.

I dati al momento disponibili sono la potenza di picco - 10 kW - e una velocità massima dichiarata in 105 km/h, prestazioni che (a meno di errori del traduttore automatico...) la posizionano grossomodo nel segmento delle 125 a quattro tempi. L'indicazione dell'autonomia di 100 km alla velocità di crociera - non meglio definita - lascia immaginare come sia stata fatta una scelta legata al contenimento del peso, e che quindi l'idea sia quella di un mezzo sportivo più che granturistico.

Il comparto sospensioni conta su una forcella rovesciata con steli di generose dimensioni (ipotizziamo un diametro di 42 millimetri o giù di lì) e un monoammortizzatore posteriore centrale. L'impianto frenante consiste in una coppia di dischi a margherita gestiti da un sistema ABS. Venendo alle caratteristiche più peculiari, al posto del serbatoio troviamo un vano portacasco, mentre la trasmissione sembra dotata di frizione e cambio, scelta che su un mezzo elettrico è dettata quasi sicuramente dalla volontà di replicare il gusto di guida di un mezzo endotermico.

L'arrivo in italia è ancora tutto da capire; al momento non ci sono indicazioni in merito.

Commenti

Non è ancora presente nessun commento.
Inserisci il tuo commento