sicurezza

Anas: i nuovi guard rail superano i crash test

- In un video su YouTube, Anas mostra i crash test delle nuove barriere interamente progettate da Anas. Possono montare il profilo salvamotociclista

Più sicurezza, più versatilità e la possibilità di montare il profilo salvamotociclista: è la nuova famiglia di barriera bordo laterale interamente progettata da Anas (Gruppo FS Italiane), in classe H2 e H3 validata in campo prova certificato AISICO Test House & Lab e testata in presenza di scarpata, terreni soft e spazi ristretti, test di cui Anas ha recentemente mostrato lo svolgimento in un video sul proprio canale YouTube.

I crash test hanno prodotto un esito positivo, e Anas ha reso noto che "la nuova barriera consente un utilizzo ampio e versatile, con la possibilità di essere installata velocemente e su strade con spazi ridotti e in base alle necessità può essere inoltre montato il profilo salvamotociclista in acciaio Anas. Il ridotto numero di elementi di composizione e la loro semplice conformazione ne determinano l’estrema facilità costruttiva, consentendo il raggiungimento di due obiettivi principali, una notevole semplificazione e diminuzione dei tempi della fase produttiva con l’ottenimento anche di un processo di produzione controllata a garanzia della qualità del prodotto finale".

Fonte: YouTube Anas s.p.a.

  • fabbam, Bologna (BO)

    ha senso menzionarla anche qui perchè almeno è stata presa in considerazione anche l'opzione per le moto (ovvio che reggerebbe alla moto in un urto, se regge un pulmann), probabile abbiano fatto anche i test con l'eventuale barriera a protezione paletti, magari non hanno messo i test video in rete ma visto che è l'anas avranno certificato anche il kit opzionale per le moto altrimenti non l'avrebbero citato. GIà il fatto di averlo preso in considerazione è un passo in avanti dovuto credo all'ultima proposta di metterlo nel codice della strada (dai 5stelle se non erro) poi credo interrotta o per covid od altra "urgenza". Ora poi con Draghi che sta attuando una sorta di restaurazione (CDP, Ferrovie, ecc) che pensa ci siano solo le priorità a cui destinare i miliardi europei e normando i lavori pubblici al massimo ribasso, un accessorio non obbligatorio per legge, non lo si vedrà ancora per molto tempo.
  • Grildrig, Garbagnate Milanese (MI)

    <<(...) e in base alle necessità può essere inoltre montato il profilo salvamotociclista in acciaio Anas.>> Che vuol dire "in base alle necessità"? Queste dichiarazioni lasciano perplessi. Sembra un colloquio tra un responsabile tecnico e l'addetto all'installazione: "Ehi capo, montiamo anche il profilo salvamotociclista?" "No, non è necessario ..."
Inserisci il tuo commento