Tecnologie

Continental Vision Zero cancella gli angoli ciechi

- Zero morti, zero feriti, zero incidenti. Questo l'obiettivo di Continental che sta studiando sistemi di sicurezza anche per le due ruote
Continental Vision Zero cancella gli angoli ciechi

Se diciamo Continental tutti pensiamo immediatamente agli pneumatici, ma è una visione decisamente riduttiva. Il marchio tedesco infatti ha anche reparto dedicato allo sviluppo di tecnologie per aumentare la sicurezza stradale attraverso l'impiego di sistemi di elettronici installati sui veicoli. Il progetto più ampio che comprende anche tecnologie di connessione e comunicazione oltre che veicoli sempre più smart è chiamata Vision Zero. Un habitat in cui sono coinvolti diversi veicoli sia a due che a quattro ruote.

Una visione che vuole arrivare a: zero morti, zero feriti, zero incidenti. Come raggiungere questo scopo? Aiutando e a volte sostituendosi a che è alla guida con sistemi sempre più intelligenti e in grado di prevedere i pericoli sulla strada.

Nello specifico ha sviluppato un sistema che rileva l'approssimarsi di un veicolo  nei punti ciechi della moto e avvisa chi è alla guida con un sistema di luci montate sugli specchietti. 

In caso un'auto si avvicini a grande velocità il sistema la rileva e allerta il pilota rendendo più sicuri i cambi di corsia e le manovre in città. Inoltre non obbliga il motociclista a girare la testa per controllare gli angoli ciechi.

  • Alberto101

    questa tecnologia, rilevatore (o avvisatore) di angolo morto esiste da parecchio tempo sulle auto (il mio nissan juke ne è dotato) e non capisco tutto questo ritardo a portarlo sulle moto. Ad oggi mi pare che solo ducati lo abbia fatto per uno dei suoi modelli.
    Secondo me questo sistema sarebbe veramente utile sulle moto, più di alcune funzioni come il cornering abs o il traction control che ormai montano su qualunque tipo di moto, anche su quelle che non ne avrebbero tanto bisogno
Inserisci il tuo commento