Vendite in Europa

In Germania la prima moto italiana è soltanto al 36° posto: Ducati Streetfighter V4

- I primo mercato europeo della moto, quello tedesco, nel 2020 è cresciuta del 27%. E del 32% considerando anche gli scooter. La BMW R1250GS è prima con 9.000 esemplari venduti. Nella Top 50 la prima italiana è la Ducati Streetfighter V4, seguita dalla Guzzi V85TT. Piaggio però è leader fra gli scooter
In Germania la prima moto italiana è soltanto al 36° posto: Ducati Streetfighter V4

Primo mercato motociclistico europeo per volumi, quello tedesco è cresciuto in maniera importante nel 2020. E questo nonostante l'insorgere della pandemia che quasi ovunque ha avuto ripercussioni negative.

Come accaduto anche in Italia o in Francia, il mese di dicembre ha certamente ricevuto una spinta ulteriore dalle vendite dei modelli Euro 4; che in Germania è stata forse ancora maggiore viste le 13.538 unità immatricolate (contro ad esempio le 7.630 registrate in Italia) che hanno inciso per ben il 6% sulle vendite dell'intero anno.

E' così che il totale immatricolato ha raggiunto le 218.778 unità, con un incremento del 32,4%. Un numero quasi identico a quello registrato in Italia (218.626 e -5,8% sul 2019), ma da noi a rappresentare la quota maggiore sono stati gli scooter rispetto alle moto: il 57% contro il 43%.

Vendite Anno 2019 vs 2020

2019 vs 2020 - Variazioni immatricolazioni periodo gennaio-dicembre
Segmento 2019 2020 Variazione % sul 2019
Unità Quota di mercato Unità Quota di mercato
Moto oltre 125 cc 113.039 68,38% 132.126 60,39% +16,89%
Moto fino 125 20.681 12,51% 37.781 17,27% +82,68%
Scooter oltre 125  16.595 10,04% 17.608 8,05% +6,10%
Scooter fino 125 14.996 9,07% 31.263 14,29% +108,48%
Totale 165.311 100,00% 218.778 100,00% +32,34%

 


In Germania le moto rappresentano invece il 78% del mercato. La fetta consistente è composta dai modelli oltre i 125 cc, che nel 2020 sono stati 132.126, ovvero +16,9% per una quota di mercato del 60%.
Al secondo posto per diffusione ci sono le moto fino a 125 cc: 37.781 unità e una crescita di ben 82,7%. Nel loro insieme le moto sono state quindi 169.720 e hanno visto un aumento di +27% sul 2019.

Ed è stata proprio la vendita dei veicoli fino ai 125 cc a spingere in alto le vendite tedesche, fra moto e scooter hanno sfiorato le 70.000 unità mettendo a segno un +93,5%.

Gli scooter fino a 125 sono più che raddoppiati: 31.263 unità e un +108,5%.

Naked e classiche sono state le tipologie più vendute (29% della quota di mercato e un +15%) con oltre 38.000 unità, a seguire le enduro stradali (oltre 35.000 unità) in crescita del 10% e con una quota di mercato del 27%.
I modelli sportivi rappresentano la terza tipologia più venduta con quasi 33.000 unità, un aumento del 20% e una quota di mercato del 25%.

La Top 50 Moto del 2020

La BMW R1250GS, nelle due versioni standard e Adventure che nelle statistiche tedesche sono accorpate, ha totalizzato 9.228 unità vendute nel corso del 2020 (in Italia la somma dà 5.292).
Staccata in seconda posizione si è piazzata la Kawasaki Z900 con 3.853 unità (in Italia si è classificata al nono posto con 1.509 esemplari e anche da noi è la Kawasaki più venduta). Sul terzo gradino del podio un altro modello che va forte anche in Italia, la Yamaha MT-07, con 3.228 unità vendute (il doppio che da noi). Seguono la Kawasaki Z650 e poi due KTM con la SMC 690 che ha venduto quasi 2.500 esemplari davanti alla Duke 790: entrambe da noi sono molto più indietro in classifica.

In settima posizione c'è la Yamaha Ténéré 700 (2.395 esemplari), che nella classifica italiana occupa la medesima posizione, ma con meno vendite (1.762). A completare la decina ci sono la KTM Duke 390, la Suzuki GSX-S750 e la Honda Rebel 500.

Qui sotto trovate la Top 50 tedesca del 2020 e più in basso i primi trenta modelli moto a confronto con la Top 30 italiana. Sono 12 i modelli presenti in entrambe le graduatorie (13 considerando le due GS) ma come potrete notare raramente con le stesse posizioni.

Da rilevare che nella Top 50 compaiono soltanto due moto italiane: la Ducati Streetfighter V4, al 36° posto con 1.007 esemplari, e la Moto Guzzi V85TT subito dietro con 982 unità vendute.

Immatricolazioni gennaio-dicembre 2020
Pos. Marca Modello Unità
1 BMW R 1250 GS 9228
2 Kawasaki Z 900 3853
3 Yamaha MT-07 3228
4 Kawasaki Z 650 3086
5 KTM 690 SMC 2492
6 KTM 790 DUKE 2417
7 Yamaha Ténéré 700 2395
8 KTM 390 DUKE 2276
9 Suzuki GSX-S 750 2178
10 Honda CMX 500 REBEL 2039
11 Honda CRF 1100 AFRICA TWIN 1868
12 Suzuki SV 650 1711
13 BMW S 1000 XR 1704
14 BMW F 900 R 1654
15 BMW R 1250 RS 1515
16 KTM 790 ADVENTURE 1428
17 Honda NC 750 X 1409
18 Yamaha MT-09 1394
19 BMW S 1000 RR 1354
20 KTM 1290 SUPERDUKE R 1353
21 BMW R 1250 R 1339
22 BMW F 900 XR 1337
23 KTM 1290 SUPER ADVENTURE 1311
24 Yamaha MT-09 TRACER 1307
25 Kawasaki NINJA 650 1270
26 Husqvarna 701 SUPERMOTO 1235
27 Harley-Davidson XL 1200 X 1220
28 Honda CB 500 F 1201
29 Kawasaki VULCAN S 1119
30 Kawasaki Z 900 RS 1112
31 Harley-Davidson STREET BOB 1089
32 Royal Enfield CONTINENTAL GT 650 1081
33 Suzuki DL 650 V-STROM 1061
34 Honda CB 650 R NEO SPORTS CAFE 1045
35 BMW F 750 GS 1018
36 Ducati STREETFIGHTER V4 1007
37 Moto-Guzzi V85 TT 982
38 BMW R 1250 RT 964
39 Royal Enfield BULLET ELECTRA 935
40 Honda CB 1000 R NEO SPORTS CAFE 880
41 Honda CBR 500 R 870
42 KTM 300 EXC 848
43 BMW F 850 GS 829
44 Triumph ROCKET 3 791
45 Honda NC 750 S 790
46 Honda CB 650 R NEO SPORTS CAFE 742
47 KTM 890 DUKE 741
48 Suzuki GSX-S 1000 740
49 Harley-Davidson SPORT GLIDE 737
50 BMW S 1000 R 716

Germania vs Italia Top 30 Moto

Nelle classifiche qui sotto trovate evidenziati i modelli che compaiono in entrambe le graduatorie Top 30.
 

GERMANIA - Immatriolazioni moto 2020 ITALIA - immatricolazioni moto 2020
Pos. Marca Modello Unutà Pos. Marca Modello Unità
1 BMW R 1250 GS 9.228 1 BENELLI TRK 502 / TRK 502 X 3.569
2 Kawasaki Z 900 3.853 2 BMW R 1250 GS 3.188
3 Yamaha MT-07 3.228 3 HONDA AFRICA TWIN 2.926
4 Kawasaki Z 650 3.086 4 YAMAHA TRACER 900 2.373
5 KTM 690 SMC 2.492 5 BMW R 1250 GS ADVENTURE 2.104
6 KTM 790 DUKE 2.417 6 HONDA NC 750 X 2.017
7 Yamaha Ténéré 700 2.395 7 YAMAHA TENERE 700 1.762
8 KTM 390 DUKE 2.276 8 YAMAHA MT-07 1.535
9 Suzuki GSX-S 750 2.178 9 KAWASAKI Z 900 1.509
10 Honda CMX 500 REBEL 2.039 10 MOTO GUZZI V7 1.409
11 Honda CRF 1100 AFRICA TWIN 1.868 11 YAMAHA MT-09 1.370
12 Suzuki SV 650 1.711 12 DUCATI SCRAMBLER 800 1.327
13 BMW S 1000 XR 1.704 13 MOTO GUZZI V85 TT 1.325
14 BMW F 900 R 1.654 14 KAWASAKI VERSYS 650 1.250
15 BMW R 1250 RS 1.515 15 FANTIC MOTOR CABALLERO 500 FLAT TRACK / SCRAMBLER / RALLY 1.202
16 KTM 790 ADVENTURE 1.428 16 KEEWAY RKF 125 1.165
17 Honda NC 750 X 1.409 17 HONDA CB 650 R 1.124
18 Yamaha MT-09 1.394 18 YAMAHA TRACER 700 1.097
19 BMW S 1000 RR 1.354 19 KAWASAKI Z 650 1.030
20 KTM 1290 SUPERDUKE R 1.353 20 HONDA CB 500 X 1.028
21 BMW R 1250 R 1.339 21 FANTIC MOTOR 125 CC ENDURO/MOTARD 1.020
22 BMW F 900 XR 1.337 22 SUZUKI DL650A V-STROM 993
23 KTM 1290 SUPER ADVENTURE 1.311 23 BENELLI BN 125 979
24 Yamaha TRACER 900 1.307 24 KTM 125 DUKE 934
25 Kawasaki NINJA 650 1.270 25 DUCATI MULTISTRADA 950 / 950 S 892
26 Husqvarna 701 SUPERMOTO 1.235 26 TM RACING SMR 125 863
27 Harley-Davidson XL 1200 X 1.220 27 BENELLI LEONCINO 500 / LEONCINO TRAIL 851
28 Honda CB 500 F 1.201 28 DUCATI MULTISTRADA 1260 835
29 Kawasaki VULCAN S 1.119 29 BMW F 900 XR 825
30 Kawasaki Z 900 RS 1.112 30 BMW S 1000 XR 799

 

Top 10 Moto fino a 125

Fra le moto 125 è la KTM Duke la preferita, lo è stata lungamente anche in passato negli ultimi anni, che doppia la seconda in graduatoria: la Yamaha MT-125. Segue la Aprilia SX-125: con 2.271 unità vende notevolmente di più che in Italia.
E Beta piazza all'ottavo posto la sua RR Enduro LC con oltre 1.500 esemplari.

Moto fino a 125 cc gennaio-dicembre 2020
Pos. Marca Modello Unità
1 KTM DUKE-125 5.367
2 Yamaha MT-125 2.448
3 Aprilia SX-125 2.271
4 KSR MOTO BRIXTON BX 125 2.224
5 Honda CB 125 R 2.036
6 Yamaha YZF-R 125 1.692
7 Kawasaki Z 125 1.576
8 Betamotor RR ENDURO 125 LC 1.545
9 Kawasaki NINJA 125 1.183
10 Suzuki GSX-S 125 1.174

Top 10 Scooter

Nel segmento scooter, poco meno di 49.000 unità vendute, la Piaggio è protagonista totalizzando oltre 23.000 vendite, con un incremento della propria quota di mercato pari al 74%.

I marchi Piaggio e Vespa sono ai primi posti nelle classifiche oltre 125 e fino a 125.

Negli scooter di maggiore cilindrata svetta su tutti la Vespa GTS 300 Super; con la bellezza di 7.367 unità è un vero fenomeno di mercato: ha venduto dieci volte tanto il secondo classificato, il tre ruote MP3 500LT di casa Piaggio (745), a pari merito con lo Yamaha XMAX300.

Scooter oltre 125 cc gennaio-dicembre 2020
Pos. Marca Modello Unità
1 Piaggio VESPA GTS-300 SUPER 7.367
2 Piaggio MP3 -500 LT 745
3 Yamaha X-MAX 300 745
4 Piaggio MP3 -300 LT 709
5 Honda SH 300A 569
6 Honda SH 150 563
7 Honda FORZA 300 554
8 Kymco XCITING 400 493
9 Piaggio BEVERLY 350 SPORT TOURING 453
10 Quadro Tecnologie QUADRO 3 424

Top 10 Scooter fino 125

Nella classifica dei modelli fino a 125 cc Piaggio occupa le prime quattro posizioni con Vespa Primavera e GTS (superano le 4.000 unità ciascuna), seguite dal Piaggio Medley (2.542) e Liberty (1.794).
Al quinto posto c'è lo Yamaha NMAX (1.259).

Scooter fino 125 cc gennaio-dicembre 2020
Pos. Marca Modello Unità
1 Piaggio VESPA PRIMAVERA 4.148
2 Piaggio VESPA GTS SUPER 125 4.074
3 Piaggio MEDLEY 125 2.542
4 Piaggio LIBERTY 125 1.794
5 Yamaha NMAX 1.259
6 Honda SH 125 1.134
7 Suzuki ADRESS 110 1.014
8 Kymco AGILITY CITY+ 125 856
9 Piaggio VESPA SPRINT 125 820
10 Yamaha X-MAX 125 734

 

Classifica per Marche 2019 vs 2020

In un mercato aumentato del 32% tutte le marche principali hanno trovato spazio per crescere. Alcune con percentuali molto importanti.

Al primo posto, gioca in casa, c'è BMW che con 27.761 unità è crescita del 6,1%. Tuttavia, considerato che la marca tedesca è assente nella categoria 125 (le ottavo di litro moto e scooter hanno segnato un +93%), la sua crescita è stata inferiore a quella del mercato nella sua interezza e la propria quota di mercato è infatti scesa dal 15,8 al 12,7%.

Al secondo posto si conferma Honda (24.336 unità) che aumenta del 20,8% anche se perde un punto percentuale nella quota di mercato globale. Piaggio, come detto, ha invece compito un enorme passo in avanti (da 13.000 a oltre 23.000 unità): +74% e quota di mercato passata da 8,1 a 10,7% con la sola gamma scooter.
Importante anche il progresso per KTM, che da parte sua non ha scooter in listino e cresce più del mercato nella sua interezza (+33,7%), con 22.600 moto e il 10% abbondante della quota di mercato totale.
Seguono Yamaha (+25%) e Kawasaki (+23%). Suzuki, ottava assoluta, è cresciuta del 42%.

Fra le marche italiane, Aprilia è la seconda dopo Piaggio (all'undicesimo posto) con 5.622 vendite e un +41%. Subito alle sue spalle troviamo Ducati, con 5.465 moto e un aumento anno su anno del 6,3%.
Betamotor sale del 12% (è in sedicesima posizione) con 2.828 moto vendute. Aumento del 19% per Moto Guzzi (ricordiamo che le moto oltre 125 sono cresciute del 17%), che sale al ventesimo posto nella classifica marche con 1.712 moto vendute.
Con 1.230 esemplari immatricolati, Fantic Motor è 22esima precedendo Benelli e Mondial.
MV Agusta è risalita fino alla 33esima posizione grazie a 312 moto che le sono valse un aumento del 64% sul 2019.
 

Vendite totali anno 2019 Vendite totali  anno 2020 Variazioni % sul 2019
Pos. Marca Unità vendute Quota di mercato Unità vendute Quota di mercato
1 BMW 26.162 15,83% 27.761 12,69% 6,11%
2 Honda 20.149 12,19% 24.336 11,12% 20,78%
3 Piaggio 13.384 8,10% 23.329 10,66% 74,31%
4 KTM 16.901 10,22% 22.606 10,33% 33,76%
5 Yamaha 16.925 10,24% 21.177 9,68% 25,12%
6 Kawasaki 14.435 8,73% 17.774 8,12% 23,13%
7 Harley-Davidson 10.189 6,16% 11.040 5,05% 8,35%
8 Suzuki 7.438 4,50% 10.547 4,82% 41,80%
9 Triumph 4.924 2,98% 6.068 2,77% 23,23%
10 Sonstige Hersteller 2.474 1,50% 5.726 2,62% 131,45%
11 Aprilia 3984 2,41% 5622 2,57% 41,11%
12 Ducati 5143 3,11% 5465 2,50% 6,26%
13 KSR MOTO 1803 1,09% 5306 2,43% 194,29%
14 Kymco 2539 1,54% 4107 1,88% 61,76%
15 Husqvarna 2892 1,75% 3890 1,78% 34,51%
16 Betamotor 2523 1,53% 2828 1,29% 12,09%
17 Royal Enfield 1592 0,96% 2512 1,15% 57,79%
18 Peugeot 1793 1,08% 2306 1,05% 28,61%
19 Indian Motorcycle 1234 0,75% 1966 0,90% 59,32%
20 Moto-Guzzi 1436 0,87% 1712 0,78% 19,22%
21 SYM 869 0,53% 1458 0,67% 67,78%
22 FANTIC MOTOR 410 0,25% 1230 0,56% 200,00%
23 Benelli 723 0,44% 1081 0,49% 49,52%
24 Mondial 729 0,44% 1058 0,48% 45,13%
25 Hyosung 58 0,04% 970 0,44% 1.572,41%
26 Qingqi 323 0,20% 934 0,43% 189,16%
27 Sky Team (RC) 476 0,29% 754 0,34% 58,40%
28 SWM 409 0,25% 733 0,34% 79,22%
29 NIU 887 0,54% 709 0,32% -20,07%
30 Daelim 633 0,38% 578 0,26% -8,69%
31 Quadro Tecnologie 354 0,21% 462 0,21% 30,51%
32 Zündapp 196 0,12% 393 0,18% 100,51%
33 Zero Motorcycles 187 0,11% 331 0,15% 77,01%
34 MV Agusta 190 0,11% 312 0,14% 64,21%
  • saulos, Viareggio (LU)

    Dati

    Gentile redazione, oggi su Motorrad , rivista tedesca molto nota, si legge una classifica diversa da quella che avete esposto voi.
    Potete cortesemente chiarire se i dati dei lander sono corretti o lo sono i vostri.
    Grazie
    *************** Abbiamo utilizzato le statistiche della IVM (Industrie-Verband Motorrad Deutschland eV) che è l'associazione di settore tedesca. Motorrad ha utilizzato un'altra elaborazione e, come avrà notato, le differenze quando ci sono sono generalmente di poche unità, differenze che a volte possono cambiare l'ordine di qualche posizione. Nel caso dei modelli Ducati e Guzzi non ci sono ad esempio differenze *************
  • fabiobrutale.66, Casalbuttano ed Uniti (CR)

    Io noto però che il gruppo Piaggio nel suo insieme non è messo poi così male...
Inserisci il tuo commento