LE DIRETTE DI MOTO.IT

International Female Riding Day: Moto.it c'è, con una LIVE tutta al femminile [VIDEO]

- Sui nostri canali andrà in onda una live completamente dedicata al lato femminile delle due ruote, in occasione della 15esima edizione della Giornata Internazionale dedicata alle donne in moto

Come ogni anno Moto.it ricorda l'appuntamento con il Female Riding Day, la giornata internazionale delle motociciste ideata da Vicky Gray, fondatrice del sito lifestyle Motoress, motociclista, pilota e istruttrice di guida.

Al motto di “Just Ride!” il 4 maggio 2007 ebbe luogo a prima edizione dell'IFRD a Toronto, per poi ripetersi ogni primo venerdì di maggio, fino al 2013, e ogni primo sabato di maggio dal 2014, in oltre 120 paesi nel mondo.

Quest'anno poi, per il 15esimo appuntamento, l'IFRD ha un nuovo logo, merchandising dedicato e la raccomandazione di prendere parte alle varie iniziative sempre secondo le norme di sicurezza previste per arginare la pandemia.

Non che ci sia bisogno di celebrare le donne in moto, ma ogni scusa è buona per fare un po' di sana caciara e noi abbiamo radunato un parterre di ospiti, amiche più che altro, ragazze che vivono la moto in maniera totalmente diversa tra loro: chi per lavoro, chi per passione.

Le vedrete in diretta questa sera alle 18.00 (un giorno prima dell'evento sì, perché il sabato si esce in moto, no?) in una live moderata dalla Bachets in compagnia di: Alteria (Virgin Radio), Morena Cipolletti (Exagon66), Gilda Dota (Wheelz Mag), Sara Fiandri (Cosmopolitan), Arianna Lenzi (Labiondasullahonda), Miriam Orlandi (Io Parto) e Domitilla Quadrelli (WMBootcamp).

Non mancate!

  • Fortu G., Roma (RM)

    E' stato bello vedere e sentire il Vostro punto di vista, come sempre illuminate. Volevo dire che a Roma "quella matta" è un modo simpatico di dire che, dopo aver visto il video, ci stava bene, cercherò anche il libro, avemo fatto 29 e famo 30 :)
    Ultima considerazione, nel mondo delle moto c'è molto campanilismo, a volte estremo, ho abbandonato forum dei vari KTM Pride oppre BMW Pride ed anche Aprilia Pride etc etc dove fenomeni e criticoni in negativo su una Marca di moto vs le altre fanno da maestri. Li le donne sarebbero sbranate e ridicolizzare, credo, infatti mi sono defilato velocemente, la mia parte femminile "miltitasking" mi ha salvato la pelle in poche occasioni pericolose ma lo sappiamo, ne basta una finita male e ciaooo
  • Fabio Ricci1, Gambassi Terme (FI)

    Forza!!!!!Ci sono ancora poche donne motocicliste!!!!!
Inserisci il tuo commento