Vendite in Italia

Mercato moto in attivo anche a maggio. La Benelli TRK502 è la più venduta

- Nonostante i ritardi negli arrivi di alcuni modelli Euro 5, le vendite di moto e scooter in Italia hanno segnato un +26,6% sul 2019 e un +42,7% sul 2020. Moto più vendute del mese sono TRK502, Honda NC750X e BMW R1250GS. Le classifiche
Mercato moto in attivo anche a maggio. La Benelli TRK502 è la più venduta

Il mercato della moto in Italia ha continuato la sua crescita anche nel mese di maggio appena concluso.

I dati diffusi da ANCMA tracciano infatti un quadro positivo nonostante la situazione economica italiana sia ancora in sofferenza nella maggioranza dei settori e nonostante ci siano ritardi negli arrivi di alcune novità moto, e parzialmente scooter, a causa delle difficoltà logistiche e di approvvigionamento di alcune componenti tecniche.

Il totale delle vendite a maggio, moto più scooter e ciclomotori, è stato di 38.553 unità. Significa un guadagno di +42,7% su maggio 2020, quando il mercato segnò a fine del primo lockdown un -10,3%.
Peraltro va ricordato che quel dato era riferito alla differenza con un 2019 già negativo per il 10,6%, dopo che si erano invece verificate due annate in crescita nel 2017 (+13,9%) e 2018 (+11,2%).
l quinto mese dell'anno ha un'incidenza sul totale annuo mediamente del 12-14%.

Torniamo a maggio di quest'anno, le moto vendute sono state 16.087 (+44,1%) e gli scooter 20.526 (+41,4%).
I ciclomotori, da parte loro, sono saliti a 1.940 registrazioni (+45,2%).
Significa che c'è stato un aumento del 26,6% sul prima ricordato maggio 2019: anche considerando il suo differenziale negativo sul 2018 resta comunque un dato molto buono. E ancora di più tenuto conto della congiuntura che stiamo attraversando.

Da una parte la voglia di moto continua a crescere, e dall'altra sono apprezzati i vantaggi che scooter e moto offrono nella mobilità.

N.B. Le classifiche che seguono sono stilate in base ai criteri di iscrizione negli elenchi operati dai singoli costruttori, o importatori, che non usano lo stesso metodo nella divisione, o nell'accorpamento, di modelli con la stessa sigla ma che sono disponibili in diverse versioni.
Per esempio, nelle classifiche trovate divise fra modello standard e modello Adventure le due BMW R1250GS, mentre Benelli TRK 502, Moto Guzzi V7, Ducati Multistrada 950, oppure Honda Africa Twin 1100, sommano le vendite delle due o più versioni in vendita.

La Top 30 assoluta di maggio

La classifica assoluta delle vendite di maggio vede nella prima dozzina di posizione quasi tutti gli stessi modelli che si erano venduti meglio ad aprile, quasi con lo stesso ordine e globalmente con una certa crescita mese su mese.

Honda conferma le prime quattro posizioni con gli scooter a ruote alte SH e con il maxi scooter X-ADV 750, poi ancora due scooter a ruote alte di 125 cc (Kymco Agility e Piaggio Liberty) e quindi la prima moto in graduatoria che è la Benelli TRK502 (nelle due versioni base e X) con la cifra di 942 unità. Erano state 701 ad aprile scorso e 416 a maggio 2020: sono più che raddoppiate.

Seconda fra le moto è la Honda NC750X (539 unità, 272 l'anno scorso) e terza la BMW R1250GS, quindicesima assoluta con 479 unità (534 a maggio 2020).

Nelle prime trenta posizioni ci sono undici moto e fra queste nove sono enduro stradali oppure crossover.

Le altre moto in classifica dopo la 1250GS sono: Yamaha Tracer 9, anche in questo caso due eversioni (con 396 unità, erano 296 l'anno scorso), Honda Africa Twin 1100 (394 esemplari, 420 nel 2020), Yamaha Ténéré 700 (388 unità, 202 a maggio 2020), la nuova Ducati Multistrada V4 (354) e poi Benelli Leoncino 500 (352), Yamaha MT-07 e Tracer 7 (entrambe con 310 unità), infine la BMW R1250GS Adventure (292 esemplari contro i 329 di un anno prima).

Pos. Marca Modello Segmento Vendite maggio
1 HONDA ITALIA SH 350 Scooter 1.927
2 HONDA ITALIA SH 125 Scooter 1.710
3 HONDA ITALIA SH 150 Scooter 1.385
4 HONDA X-ADV 750 Scooter 1.069
5 KYMCO AGILITY 125 R16 Scooter 999
6 PIAGGIO LIBERTY 125 ABS Scooter 949
7 BENELLI TRK 502 / TRK 502 X Enduro 942
8 YAMAHA XMAX 300 Scooter 934
9 PIAGGIO BEVERLY 300 ABS Scooter 747
10 YAMAHA TMAX Scooter 710
11 HONDA FORZA 350/300 Scooter 618
12 PIAGGIO VESPA GTS 300 Scooter 576
13 HONDA NC 750 X Enduro 539
14 SYM SYMPHONY 125 Scooter 524
15 BMW R 1250 GS Enduro 479
16 KYMCO PEOPLE S 125 Scooter 468
17 PIAGGIO MEDLEY 125 Scooter 440
18 PIAGGIO VESPA PRIMAVERA 125 Scooter 433
19 PIAGGIO BEVERLY 400 HPE Scooter 398
20 YAMAHA TRACER 9 Turismo 396
21 HONDA AFRICA TWIN Enduro 394
22 YAMAHA TENERE 700 Enduro 388
23 KYMCO PEOPLE S 150 Scooter 385
24 DUCATI MULTISTRADA V4 / MULTISTRADA V4 S Enduro 354
25 BENELLI LEONCINO 500 / LEONCINO TRAIL Naked 352
26 YAMAHA MT-07 Naked 310
27 YAMAHA TRACER 7 Turismo 310
28 KYMCO AGILITY 300I R16 Scooter 300
29 BMW R 1250 GS ADVENTURE Enduro 292
30 HONDA SH MODE 125 Scooter 291

 

 

I primi cinque mesi 2021

Nel periodo gennaio-maggio le immatricolazioni hanno raggiunto le 134.770 unità, con una crescita di +84%.
Le moto hanno totalizzato 57.933 vendite (+85,5%), gli scooter 69.362 (+89,5%), mentre le registrazioni dei ciclomotori sono state 7.445: +38,5%. Naturalmente va fatto presente che nel 2020 per effetto del lockdown le vendite di marzo scesero del 66% e quelle di aprile crollarono a -97%.

Per cui è più interessante il confronto con i primi cinque mesi del 2019 e in questo caso il 2021 segna un buon +14,5%. E da gennaio a maggio 2019 si registrò comunque un saldo di +7,3% sull'annata precedente.

Le vendite degli elettrici

Il segmento dei veicoli elettrici registra a maggio 894 vendite totali fra ciclomotori e motocicli, il che vale un -7% su maggio 2020 quando ci furono alcuni acquisti da parte delle società di sharing.

I primi cinque mesi di quest'anno si sono chiusi invece con 3.694 veicoli elettrici venduti, ovvero +13,3% sullo stesso periodo del 2020 e +118,5% su quello del 2019.

Top 30 Moto gennaio-maggio

La Benelli TRK502 è al primo posto anche nella classifica parziale del 2021 con ben 3.200 unità contro le 807 dello stesso periodo del 2020, ma importante è anche la progressione delle due R1250GS (2.137 unità la standard e 1.521 la Adventure: erano state rispettivamente 1.329 e 938 l'anno scorso).

Fra le due BMW, al terzo posto, si trova la Honda Africa Twin 1100: 1.697 esemplari rispetto ai 1.154 di un anno fa che la mettevano al secondo posto in classifica.
La Yamaha Tracer 7 è in quinta posizione con 1.330 esemplari venduti (erano stati 352 l'anno scorso, ma era anche appena arrivata in vendita) e al sesto posto sale la nuova Ducati Multistrada V4 con 1.218 unità (ha nel frattempo superato le 5.000 a livello mondiale), precedendo la Yamaha Ténéré 700 (1.164 rispetto alle 666 unità del 2020) e la Ducati Scrambler 800 che sfiora le mille unità (967 per la precisione, erano state 501 un anno prima).
Poco distanti chiudono la decina la Guzzi V7 (960) e la rinnovata Yamaha MT-07 (954).

Pos. Marca Modello Segmento Unità totali
1 BENELLI TRK 502 / TRK 502 X Enduro 3.200
2 BMW R 1250 GS Enduro 2.317
3 HONDA AFRICA TWIN Enduro 1.697
4 BMW R 1250 GS ADVENTURE Enduro 1.521
5 YAMAHA TRACER 7 Turismo 1.330
6 DUCATI MULTISTRADA V4 / MULTISTRADA V4 S Enduro 1.218
7 YAMAHA TENERE 700 Enduro 1.164
8 DUCATI SCRAMBLER 800 Naked 967
9 MOTO GUZZI V7 Naked 960
10 YAMAHA MT-07 Naked 954
11 KEEWAY RKF 125 Naked 845
12 YAMAHA MT-09 Naked 840
13 BENELLI LEONCINO 500 / LEONCINO TRAIL Naked 818
14 SUZUKI DL650A V-STROM Enduro 811
15 HONDA NC 750 X Enduro 805
16 FANTIC MOTOR 125 CC ENDURO/MOTARD Enduro 783
17 MOTO GUZZI V85 TT Enduro 779
18 KAWASAKI Z 900 Naked 751
19 HONDA CB 650 R Naked 728
20 BENELLI BN 125 Naked 722
21 KAWASAKI VERSYS 650 Enduro 688
22 HONDA CB 500 X Turismo 682
23 FANTIC MOTOR CABALLERO 500 FLAT TRACK / SCRAMBLER / RALLY Naked 678
24 YAMAHA TRACER 9 Turismo 627
25 TRIUMPH TRIDENT 660 Sportive 601
26 DUCATI MULTISTRADA 950 / 950 S Turismo 514
27 BENELLI IMPERIALE 400 Naked 502
28 KTM 1290 SUPER ADVENTURE S Enduro 485
29 BMW S 1000 XR Enduro 484
30 BMW R 1250 RT Turismo 454

 

 

Top 30 Scooter gennaio-maggio

Pos. Marca Modello Unità totali
1 HONDA ITALIA SH 125 5.790
2 HONDA ITALIA SH 350 5.422
3 HONDA ITALIA SH 150 4.708
4 PIAGGIO 3W DELIVERY 3.805
5 HONDA X-ADV 750 3.612
6 PIAGGIO BEVERLY 300 ABS 3.302
7 KYMCO AGILITY 125 R16 3.039
8 PIAGGIO LIBERTY 125 ABS 2.915
9 YAMAHA XMAX 300 2.805
10 HONDA FORZA 350/300 2.715
11 YAMAHA TMAX 2.456
12 KYMCO PEOPLE S 125 1.590
13 PIAGGIO VESPA GTS 300 1.563
14 HONDA FORZA 750 1.279
15 SYM SYMPHONY 125 1.243
16 PIAGGIO VESPA PRIMAVERA 125 1.235
17 PIAGGIO MEDLEY 125 1.202
18 KYMCO PEOPLE S 150 1.179
19 KYMCO AGILITY 300I R16 916
20 PIAGGIO BEVERLY 350 851
21 PIAGGIO BEVERLY 400 HPE 799
22 PIAGGIO LIBERTY 150 ABS 774
23 YAMAHA NMAX 125 715
24 PIAGGIO MEDLEY 150 634
25 KYMCO XCITING 400 S 481
26 KYMCO DOWNTOWN 350I ABS 461
27 KYMCO PEOPLE ONE 125I 459
28 YAMAHA XMAX 400 459
29 KYMCO X-TOWN 300I 434
30 NIU NGT 428

 

Fonte dati: Ministero dei Trasporti e delle Infrastrutture
Elaborato da UNRAE per ANCMA

 

  • Capobutozzi, Roma (RM)

    Premetto per la ennesima volta che non comprerei la trk, ma non giudico chi lo fa per gusto o per necessità, cmq meglio questa che uno scooter.
    La polemica sulla Cina è ormai sterile xké la guerra è persa e sarebbe meglio uscirne con stile.
    Tutto è fatto in Cina quindi a meno che non pensiate di vivere su un albero e cibarvi di bacche dovete accettare il fatto che ci hanno comprato attraverso il dumping e grazie all impoverimento dovuto all euro ( non in se ma grazie alle furbate dei negozianti che hanno raddoppiato i prezzi con il beneplacito dell allora governo)
    Ricordo a tutti che in Spagna i doppi prezzi furono obbligatori per due anni.
    .....la frittata è fatta ed è inutile piangere sulle "industrie" versate
  • Lucatwin1

    A me fa invece una tristezza infinita la perdita assoluta di coscienza del consumatore. Mi piace = la compro, senza porsi il minimo dubbio su chi la fa, dove, e come.

    Potrebbe venire dalla Corea del Nord ed essere fatta col sangue di tigre, non frega niente a nessuno. Ci si preoccupa di comperare i biscottini bio, il caffe' socialmente responsabile, si fanno pipponi su dove comprare la pizza che non sfrutta i fattorini.. poi diamo i soldi a una tirannia egemonica che appesta il mondo e osa pure minacciare chi glie ne chiede conto.

    Comperate pure la shit made in China. L'unica cosa che fabbricano la' e che dura piu' di due anni sono i virus. Non uso spesso il termine "neppure regalata" ma in questo caso lo dico a gran voce: neppure regalata le prossime provette di Wuhan finanziatele voi almeno potrete rimirarvi il vostro roito cinese fermo in garage al prossimo lockdown. Come fermacarte la vedo benissimo.

    Passera' sto commento? Boh
Inserisci il tuo commento