GP di Catalunya

MotoGP 2021. GP di Catalunya a Barcellona. Valentino Rossi: "Gomma senza grip fin dal primo giro"

- Il pilota di Tavullia non si dà pace, la ritiene un’occasione persa. “Abbiamo lavorato bene con le dure, nelle FP4 e nel warm up sono stato veloce. Ma in gara, già dal giro di ricognizione ho capito che c’era un problema. Potevo fare bene, invece sono pure caduto”
MotoGP 2021. GP di Catalunya a Barcellona. Valentino Rossi: Gomma senza grip fin dal primo giro

MONTMELÒ - Il passo era buono. Non per vincere, non per salire sul podio, ma certamente per fare una gara più che dignitosa. Valentino Rossi fatica a trovare una spiegazione per una gara compromessa da subito e finita con una caduta.

“E’ stata una gara negativa, le aspettative erano ben differenti: ero convinto di poter fare bene.

Per tutto il fine settimana abbiamo lavorato molto sulla gomma dura, ieri pomeriggio nelle FP4 e stamattina nel warm up ero stato veloce. Avevo un buon passo, ma in gara è stato tutto più difficile. Da subito non avevo grip, non funzionava niente, è salita la temperatura, la gomma vibrava. Ho perso posizioni, poi mi sono anche steso.

E’ strano quello che è successo. Mi aspettavo molto di più, invece perdevo mediamente sette decimi al giro”.

C’è una spiegazione?

“Stiamo cercando di capire cosa è successo, ma già nel giro di ricognizione avevo capito che qualcosa non funzionava, che non avevo grip (Valentino non lo dice apertamente, ma è chiaro che ipotizza una gomma difettosa, o comunque non perfettamente funzionante, NDA)”.

Si può spiegare con il cambio di condizioni, oggi era più nuvoloso.

“No, la temperatura sia della pista sia dell’aria era esattamente la stessa di ieri nelle FP4. Anche l’umidità. Ho montato apposta la dura anche nel warm up per togliermi tutti i dubbi: sia ieri sia stamattina giravo forte, 1’40”6-1’40”7 di passo. Ma in gara mi sono trovato subito male, nei primi giri mi hanno passato tutti”.

In partenza cosa è accaduto, sei scattato male?

“No, sono partito bene, ma alla seconda curva c’è stato un contatto tra Binder e Bagnaia e ho perso due posizioni. Ma non è stato questo il problema”.

Domani ci saranno i test.

“Abbiamo qualcosa da provare, lavoreremo ancora su questo assetto. E’ un grande peccato quello che è successo oggi”.

 

- Fabio Quartararo: "Nonostante tutto, devo essere soddisfatto"

Segui il commento delle gare di Barcellona con Zam e Loris Reggiani IN DIRETTA OGGI ALLE 20:45

Rivivi il GP di Catalunya 2021 sul nostro LIVE

Rivedi il commento delle qualifiche di Barcellona con Zam e Lucio Cecchinello

Rivedi il commento delle prove libere di Barcellona con Zam e Davide Tardozzi

"Gli eroi non sono più giovani e belli", la riflessione di Giovanni Zamagni

"C’è tanto da fare per la sicurezza", l'editoriale di Nico Cereghini

Leggi tutti i commenti 109

Commenti

  • RobiCeri, Gorle (BG)

    Il tempo passa per tutti non ci sono dubbi... Il campione però dovrebbe riconoscerlo e tirare i remi in barca sapendo di avere dato il meglio di se.. La polemica delle gomme è aria fritta, essendo rimasto l'unico elemento non soggetto al controllo pressante dell'elettronica, i piloti si appellano a quello per giustificare gli scarsi risultati. Io sono per schierare moto con solo l'ABS e il controllo di trazione e il resto MANICO....Poi se le moto invece che fare i 350 km/h fanno i 290 poco importa...
  • smart06, padova (PD)

    beh dai, 87 commenti per uno che è partito undicesimo ed è caduto in gara...di tutti i commenti, almeno due terzi dei soliti che sono contro Rossi anche per come si allaccia le scarpe...devo dire che nonostante tutto vi toglie ancora la tranquillità alla grande ... poverini
Leggi tutti i commenti 109

Commenti

Inserisci il tuo commento