Motomondiale

MotoGP: Vinales e Zarco in pista ad Almeria

- Due giornate intere sul circuito spagnolo in sella alle supersportive R1 e Panigale V4, per arrivare in forma al primo appuntamento del Qatar. La mancanza dei test con le MotoGP peserà molto e si praticano le alternative
MotoGP: Vinales e Zarco in pista ad Almeria

Nelle ultime settimane abbiamo visto spesso i protagonisti della MotoGP indossare casco e tuta per riprendere il ritmo in qualche modo, in vista del primo appuntamento ufficiale del 2021. Quella di girare in pista con le supersportive di produzione è una pratica che si diffonde per molteplici ragioni, come abbiamo già detto: lavoro dei muscoli, allenamento dei riflessi, promozione dei modelli in vendita sul mercato eccetera.

Dopo essere stato ai test privati di Jerez insieme agli altri piloti Ducati, Johann Zarco (neo acquisto Pramac) ha ripreso il manubrio della Panigale V4, non potendo provare la Desmosedici con cui disputerà il campionato. A Jerez la pioggia aveva rovinato i piani del francese e dei suoi compagni di marca, ma il due volte iridato in Moto2 si è rifatto nelle giornate di lunedì e martedì scorsi ad Almeria.

Non era solo: c’era anche Maverick Viñales in sella ad una Yamaha R1, oltre al cugino Isaac Vinales, a Yari Montella che sta per fare il suo debutto in Moto2 con Speed Up e ancora a Hector Garzo del team Pons.

Di tempi non si parla, sul sito della MotoGP, ma è lecito immaginare che ci abbiamo dato dentro parecchio.

Foto: Pedro Lamazares 

  • k-dream, Lastra a Signa (FI)

    Usare una ss al posto di una gp non serve a nulla per una miriade di motivi tecnici che non sto ad elencare perchè ne siamo consci tutti. È solo promozione🖖
  • serg10, Ardea (RM)

    se Ducati sviluppasse la prossima panigale v4 seguendo le indicazioni di tutti i piloti MotoGP che l'hanno usata in pista, verrebbe fuori una bomba.
Inserisci il tuo commento